EnglishFrenchGermanItalian
Pisa

Attraversata dal fiume Arno, Pisa si trova in una posizione geografica favorevole: alle pendici del Monte Pisano e a pochi km dal mare.

Grazie al suo glorioso passato troviamo stretti vicoli con le case torri medievali,  palazzi rinascimentali che si affacciano sui Lungarni,  chiese in stile romanico-pisano, mura medievali che la circondano, nella cornice di Piazza dei Cavalieri, fino a rivelarsi in tutto il suo splendore nella Piazza dei Miracoli.

La Piazza dei Miracoli e i Lungarni
Battistero, Cattedrale, Torre Pendente e Camposanto Monumentale, simboli del percorso dell’uomo dalla nascita alla morte, rappresentano la grandiosa maestosità della Piazza nonché la potenza economica di Pisa allora Repubblica Marinara. Del complesso monumentale della Piazza fanno parte anche il Museo dell’Opera del Duomo e il Museo delle Sinopie.

Appena fuori dalle mura c’è l’antico Cimitero Ebraico, mentre nelle vicinanze si trova l’Orto Botanico, il primo orto botanico universitario del mondo.

Pisa vanta un sistema museale sui lungarni (lunghi oltre 6 km) di cui fanno parte il Museo Nazionale di San Matteo, il Museo Nazionale di Palazzo Reale, il Museo della Grafica, la sede espositiva di Palazzo Blu e il Museo delle Navi Antiche, che ospita le ricostruzioni di imbarcazioni di epoca romana.

 

Città universitaria, di Galileo, Fibonacci e Pacinotti
Pisa è sinonimo di cultura: la sua Università degli Studi risale al 1343, la prestigiosa Scuola Normale Superiore al 1810, grazie ad un decreto napoleonico. Più recenti, ma note nel mondo per il loro livello di eccellenza, sono la Scuola Superiore Sant’ Anna e l’Area di Ricerca di Pisa del CNR.

Qui sono nati personaggi che hanno cambiato il corso della storia. Tra questi, Leonardo Fibonacci, che introdusse i numeri arabi in Occidente e ideò la serie matematica; Galileo Galilei, che iniziò la sua carriera di insegnante universitario e concepì le leggi sulla isocronia e sulla caduta dei pesi; Antonio Pacinotti, inventore della dinamo e del motore elettrico a corrente continua.

 

San Rossore e il mare
Pisa è anche natura e mare: il principale polmone verde della città è il vicino Parco Regionale di San Rossore Migliarino Massaciuccoli, dove si trova anche l’Ippodromo, uno dei primi in Italia. Il parco è aperto tutto l’anno alle visite a piedi, in bici o in carrozza prenotabili al Centro Visite della Tenuta di San Rossore.

Tra la città e il mare, distante appena 12 km e raggiungibile anche con una pista ciclabile, la Basilica romanica di San Piero a Grado, dove pare sia sbarcato San Pietro nel suo viaggio verso Roma, con un interno semplice ma impreziosito da meravigliosi affreschi.

Il litorale pisano inizia dalla foce dell’Arno, o meglio da “Bocca d’Arno” dove si resta colpiti dai caratteristici retoni da pesca, dal gioco di colori tra le acque del fiume e del mare che qui si mescolano, dall’orizzonte con il profilo dei Monti Pisani e delle Alpi Apuane.

A sud della foce, di Marina di Pisa, Tirrenia e Calambrone, circondate dalla pineta, con stabilimenti balneari, spiagge attrezzate, strutture ricettive e di ristorazione, parchi divertimento e oasi WWF, campi da golf, il Porto di Pisa con oltre 300 posti barca.

Richiedi Informazioni